La disinformazione figlia del controllo politico della Rai

Rai tre é semplicemente controllata dal PD. Il servizio di Report, sconfessato e sbugiardato da Michele Santoro e da Di Pietro ieri sera, non é stato certamente casuale. In verità il PD teme di scontare elettoralmente il sostegno al governo Monti e alle sue politiche economiche che hanno depresso il Paese e affamato i ceti medio-bassi. E una parte del PD  vorrebbe confermare Monti di cui IDV é stata fiera oppositrice. Per non dire di Napolitano, che vuole Monti e, soprattutto, non vuole IDV nel centrosinistra. Non a caso, i fuoriusciti Donadi e Formisano, come primo intento, hanno dichiarato di volersi recare al Quirinale per rendere omaggio a Napolitano! La raccolta di firme per i referendum sul lavoro, certamente condivisi dalla stragrande maggioranza degli elettori del PD, possono indicare la strada e dara forza a quella parte della dirigenza del PD che non si vuole allineare ai desiderata di Napolitano, che vuole assumere le reponsabilità di governo in discontinuità con le scelte economiche di Monti e che sa bene che non esiste un vero centrosinistra senza Italia dei Valori.

Emilio Iannotta

Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "La disinformazione figlia del controllo politico della Rai"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario