Napoli, Piazza dei Martiri



Si è svolta ieri la manifestazione dell'Italia dei Valori, in Piazza dei Martiri a Napoli. Il tempo non è stato certo benevolo con chi è sceso in piazza a manifestare il proprio dissenso verso la politica scellerata di questo governo e per chi ha voluto essere vicino ai lavoratori in cassa integrazione della Fiat di Pomigliano, della Tirrenia, dell’Atitech, della Selfim Ibm e della Telecom. Ma lo stesso dalla piazza è stato lanciato un segnale forte.
In mancanza di un piano industriale di rilancio, appare chiaro che la cassa integrazione, per le centinaia di lavoratori, può essere solo il preludio al licenziamento. E in una realtà come quella napoletana, la chiusura del più grande stabilimento industriale Fiat dell Mezzogiorno, sarebbe una tragedia sociale.
Ieri dal palco anche le testimonianze di tre giovani operai, cassa integrati, con famiglia, con figli, ora con 700 euro al mese. Operai che chiedono aiuto, che chiedono di non essere lasciati soli. Chiedono che il Governo invece di pensare ad imbavagliare l'informazione, per controllarla, come se non lo fosse già adesso, eliminando le intercettazioni, oppure di pensare al testamento biologico o alle leggi ad-personam come il Lodo Alfano, pensi seriamente di risolvere i problemi reali del Paese.La Fiat di Pomigliano non deve chiudere, e il governo deve intervenire, integrando lo stipendio del lavoratore e ottemperando al dovere dello Stato di garantire il lavoro e una vita dignitosa ai propri cittadini.
I soldi ci sono, è solo chi ha le fette di prosciutto sugli occhi che non li vede. O peggio ancora, fa finta di non vederli. Di qualche giorno fa la stima di 200 milardi di euro evasi di tasse all'anno. Una cifra astronomica, una cifra che se recuperata, anche solo in minima parte, farebbe pagare meno tasse a tutti, e permetterebbe di soccorrere tutti i lavoratori, e rispettive famiglie, messe in ginocchio dalla crisi.

Articoli correlati per categorie



Comments

2 Responses to "Napoli, Piazza dei Martiri"

Andrew ha detto... 8 marzo 2009 19:01

le cifre mi preoccupano...

Giuseppe Monaco ha detto... 15 marzo 2009 21:17

Che Fine che stiamo Facendo spero che qualcuno in qualche modo riuscirà a tirarci fuori da questa catastrofe............

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario