Italia dei Valori e i Referendum del 12 e 13 giugno

L’italia dei Valori invita i cittadini matesini e dell’Alto Casertano a recarsi in massa domenica e lunedì prossimo a votare per i quattro quesiti referendari che hanno l’obiettivo di abrogare (quindi VOTARE SI per abrogare le leggi vigenti) le leggi sulla privatizzazione dell’acqua, sulla scelta del nucleare per quale risorsa energetica del Paese e sul cosiddetto “legittimo impedimento”. Soprattutto invita i giovani e il popolo della rete, gli unici che hanno avuto una informazione corretta e puntuale, visto il quasi silenzio sul tema delle reti televisive, a farsi da portavoce e ad invitare al voto le persone anziane e quanti non dispongono di accesso alla rete. Italia dei Valori, che pure nella scorsa estate ha raccolte, autenticate, certificate e depositate le firme che oggi rendono possibile i Referendum contro il nucleare e il legittimo impedimento (e il referendum sul nucleare intanto si tiene perchè la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato da Italia dei Valori contro la determinazione del Governo, tesa ad evitare il referendum rimandando a tempi migliori-o peggiori, dipende dai punti di vista- ogni decisione in merito), ritiene che il 12 e 13 giugno non sia in gioco una questione o una visibilità né di partito, né di governo. Troppo importanti i temi in gioco per farne una questione di schieramenti, né può essere il risultato referendario un’arma per delegittimare il Governo. Proprio perché i Referendum sono dei cittadini e non dei partiti, Italia dei Valori nell’Alto Casertano non sta assumendo alcuna iniziativa di partito e si limita a partecipare alle iniziative alle quali viene invitato da comitati, associazioni e forum. In tali vesti il sottoscritto ha partecipato ad Alife alla iniziativa del Comitato Mamme e a Marzano Appio ieri sera all’iniziativa del locale comitato presieduta dal giovane Mirco Sirignano. Ancora domani sera (mercoledì) sarò a Pontelatone, in piazza Cavour, all’iniziativa voluta da Fare Verde e da altre associazioni ambientaliste, giovedì sera a Teano in piazza Mazzoccolo all’iniziativa organizzata dal locale comitato referendario e venerdì sera a Presenzano e a Piedimonte Matese dove il Forum per l’Acqua Pubblica concluderà il ciclo delle proprie iniziative contro la privatizzazione dell’acqua. I referendum, in definitiva, sono di tutti e sono un segno tangibile di amore per il nostro territorio, la nostra comunità, i nostri figli.

Emilio Iannotta


Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "Italia dei Valori e i Referendum del 12 e 13 giugno"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario