Comunicato IdV Teano sulla manifestazione del 16 dicembre

L’IdV Teano prende atto con soddisfazione che durante la riuscita manifestazione per la riapertura del pronto soccorso dell’ospedale si è individuato come obiettivo prioritario quello di far rientrare il nosocomio cittadino nella rete dell’emergenza, perfettamente in linea con la più volte citata, nell’efficace e determinato intervento del sindacalista CISL Mario Migliozzi, delibera regionale del 20 marzo 2009.

Ciò prevede il completo utilizzo della struttura capace di offrire 65 p. l. , avendo ottenuto , dopo lunghi anni di attesa il sospirato certificato di protezione antincendio. Tale risoluzione era stata auspicata dalla nostra associazione di base attraverso lo stampato “S. O. S. Ospedale” (clicca qui per visualizzarlo) reso pubblico nell’ottobre scorso.

Considerando il numero molto alto di interventi praticati dal pronto soccorso prima del provvedimento di chiusura, espressione di un vasto bacino di utenza, la messa in sicurezza dell’edificio (pare che sia uno dei pochissimi a norma in tutta l’ASL di Caserta),la spesa sostenuta di ben 8 milioni di euro nella ristrutturazione e nell’acquisto di moderne attrezzature, riteniamo indispensabile che la città di Teano non perda un presidio ospedaliero necessario a garantire i Livelli Essenziali di Assistenza in un comprensorio che va molto al di là del territorio comunale.

A tal proposito rivolgiamo un appello al Sindaco perché si adoperi a convocare la conferenza dei sindaci con urgenza; purtroppo i precedenti appelli, in occasione della ingiustificata soppressione del nuovo ospedale previsto in località Taverna Zarone, sono rimasti inascoltati; ci auguriamo che quest’ultimo sortisca un effetto migliore.

Rivolgiamo un appello anche ai cittadini di Teano che non hanno partecipato in massa alla manifestazione; possiamo comprendere i motivi che rendono i nostri concittadini apatici, demotivati, avviliti, ma in un momento così cruciale nella battaglia per la difesa del nostro diritto alla salute non è permesso arrenderci : ne va di mezzo la nostra salute e quella dei nostri cari.

È una battaglia giusta e che può essere vinta ma con l’aiuto di tutti.

Un cenno solo alle sterili polemiche sulla chiusura o meno dell’Ospedale.

Allo stato attuale dopo la chiusura del pronto soccorso, sono presenti nel presidio uno PSAUT ( Servizio di Assistenza e Urgenza Territoriale Potenziato ) con compiti di primo soccorso, ed alcuni posti letto di chirurgia che ospitano degenti sottoposti ad interventi, in elezione, di media complessità ( calcolosi alla colecisti, ernie intestinali… ).

Vi sembra essere un presidio ospedaliero funzionante?


Articoli correlati per categorie



Comments

1 Response to "Comunicato IdV Teano sulla manifestazione del 16 dicembre"

mattrama ha detto... 20 dicembre 2009 07:43

Basta decisioni calate dall'alto sulla pelle dei cittadini! Basta ad una sanità che non assicura il sacrosanto diritto alla salute! Basta ad un sistema sanitario gestito dai politici che non premia il merito! Basta mettere ai posti di comando e di responsabilità coloro i quali hanno come unico pregio (o dispregio- dipende dai punti di vista-)la fedeltà al potente di turno.

Emilio Iannotta

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario