IN MEMORIA DI UN CITTADINO DELL'ALTO CASERTANO CHE SI E' FATTO ONORE

Dopo sofferta riflessione ho deciso di rendere partecipi i lettori di questo blog di un lutto che mi profondamente rattristato: la dipartita di mio cugino Paolo Iannotti, che tra pochi giorni avrebbe compiuto 51 anni. Primogenito del fratello di mio padre, il compianto zio Alfredo e di zia Concetta, originaria di Calvisi, era nato a Piedimonte Matese e aveva seguito i genitori che si trasferirono a Ponticelli in cerca di lavoro (mio zio era un apprezzato muratore). Paolo portava il nome di mio nonno, che al momento della dichiarazione all'anagrafe sbagliò il cognome tant'è che mio zio Alfredo invece di chiamarsi Iannotta si chiamò Iannotti. Ho deciso di rendere pubblico questo triste evento perchè Paolo è stato un cittadino di Piedimonte Matese che si è fatto onore- ideando, fondando, dirigendo (per quasi 25 anni) Ateneapoli, giornale di informazione universitaria, che si è meritata negli anni unanime apprezzamento tra studenti, docenti universitari, ambienti accademici, politici e culturali campani. Quanti lo hanno conosciuto ne hanno apprezzato professionalità, gentilezza, passione smisurata per il suo lavoro , correttezza, sobrietà.
Per chi volesse riporto di seguito i link di Repubblica, Corriere della Sera e Il Mattino in cui viene commemorata la sua scomparsa: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/11/02/il-progetto-di-paolo-iannotti.html
Mi piace inoltre invitare a leggere la bella intervista di Vanda Bocco, dell'aprile 2009, in cui egli, mentre lottava contro il suo male, faceva programmi e progetti futuri per Ateneapoli: http://www.ilmondodisuk.com/arg01.asp?ID=363
Infine alla pagina http://www.ateneapoli.it/paolo.html la lettera che ha voluto scrivere ai lettori quando gli era stata resa nota l'ineluttabilità del suo male e alcune delle testimonianze di cordoglio e solidarietà pervenute ad Ateneapoli.
Paolo veglierà dall'alto sulla madre Concetta, sui fratelli Alba ed Antonio, sulla moglie Sandra e sulla splendida figlia Mariachiara.
Giovedì 5 novembre verrà celebrata a Piedimonte Matese presso Ave Gratia Plena, alle ore 18, una santa messa in sua commemorazione.


Emilio Iannotta


Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "IN MEMORIA DI UN CITTADINO DELL'ALTO CASERTANO CHE SI E' FATTO ONORE"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario