LA SCELTA GIUSTA di STEFANO BUONO

LA SCELTA GIUSTA di STEFANO BUONO,
Consigliere Regionale della Campania passato dai Verdi a Italia dei Valori
da http://www.stefanobuono.it/blog/
Stefano Buono e Antonio Di Pietro

Stefano Buono e Antonio Di Pietro

In questi giorni sto incontrando molti amici che hanno saputo del patto federativo con il gruppo consiliare regionale di Italia dei valori e con il partito fondato da Antonio Di Pietro. Apprezzano la mia scelta, ma chiedono maggiori chiarimenti.

Ne approfitto per ribadire che la decisione di firmare un patto federativo con Italia dei Valori su alcuni punti è la naturale conseguenza delle scelte operate dai Verdi, il partito nel quale sono stato fino a poche settimane fa, negli ultimi anni. Scelte che non mi hanno convinto e che mi hanno spinto a prendere la decisione di guardare fuori dai limiti del partito e cercare nuove alleanze.

Quando, nei primi anni ’90, finita l’esperienza de La Rete, decisi di iscrivermi al gruppo dei Verdi, con i quali avevo portato avanti diverse battaglie in difesa dell’ambiente e della legalità nel Consiglio comunale di Napoli, lo feci con convinzione. Era un partito nel quale mi riconoscevo perché poneva alla base della sua azione politica la difesa dei diritti dei cittadini, soprattutto in materia di legalità e ambiente, i due temi che, sin dall’inizio, hanno caratterizzato il mio impegno in politica.

Con il passare degli anni, però, il partito non è riuscito ad aprirsi all’esterno, alle tante realtà associative, e, soprattutto, non ha saputo scrollarsi di dosso l’immagine di una forza ambientalista ancorata al passato e condizionata da ideologie che impediscono una visione moderna della difesa dell’ambiente, come dimostrano le incertezze e le posizioni assunte durante l’emergenza rifiuti che ha coinvolto la Campania.

A questo si sono aggiunte le alleanze, ripetute, con i partiti della Sinistra estrema. Partiti con i quali collaboro, con successo, sin dall’inizio del mio impegno politico, ma con storie politiche diverse che impediscono una vera e propria federazione. Tra l’altro, anche i cittadini hanno dimostrato, con il voto alle politiche del 2008, quando ci siamo presentati sotto i colori della Sinistra Arcobaleno, che l’alleanza con i partiti della Sinistra radicale non era la scelta giusta.

Nonostante questo, però, nel 2009, alle amministrative e alle Europee, si è deciso di continuare sulla stessa strada, dimostrando una scarsa conoscenza della realtà dei territori. E il risultato è stato, ancora una volta, deludente.

Alla luce di tutto ciò, ho deciso di stringere un patto federativo con il gruppo regionale e con il partito di Italia dei Valori con i quali condivido i punti qualificanti dell’azione politica. Una decisione, quella di firmare il patto federativo, dettata anche dall’evolversi della situazione nei Verdi, all’indomani delle elezioni europee e del recente congresso nazionale. La strada, in vista del congresso di ottobre, sembrava ormai segnata. E conduceva a una nuova, e più forte, alleanza con i partiti della Sinistra radicale, attraverso una federazione di partiti nella quale, francamente, non mi sarei riconosciuto. Alla fine ha vinto l’altra mozione, quella che punta a un partito autonomo, ma è un’ipotesi che sembra lontana dalla realtà, perché manca un leader e una nuova classe dirigente che possa favorire l’avvicinamento al partito delle tante persone che hanno a cuore la difesa dell’ambiente in cui vivono.

Visti i risultati del congresso che hanno consegnato un partito spaccato e indebolito dalla mancanza di un leader nuovo e in grado di aggregare nuove forze dalla società civile, sono ancor più convinto della scelta che ho fatto perché continuerò le mie battaglie per la legalità e la difesa dell’ambiente in un partito che ha dimostrato, con i fatti, che questi temi sono parte integrante del suo programma.



Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "LA SCELTA GIUSTA di STEFANO BUONO"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario