Mostra di Ruggero Carnevale a Piedimonte Matese

Pubblico, tratto da Buongiorno Campania, l'articolo con cui Michele Martuscelli presenta l'interessante mostra del maestro (di vita e d'arte) Ruggero Carnevale.

Emilio Iannotta

Tanti lo hanno conosciuto per la precisione geometrica delle sue riparazioni quando per oltre quarant’anni ha esercitato l’attività di orologiaio. In molti conoscono anche l’altra sua grande passione, più creativa, più colorata alimentata dal suo grande amore per la città di Piedimonte Matese. Anzi... la sua materia prima sono stati gli angoli, gli scorci, le chiese, i paesaggi naturali ed architettonici della città che gli ha dato i natali e da cui si è allontanato giovanissimo per combattere in Africa: è uno dei sopravvissuti alla battaglia epocale di El Alamein. Insomma una vita forgiata nelle asprezze del violento Novecento e colmato negli affetti familiari e nella passione per la pittura . Ruggero Carnevale, classe 1922, è una sorta di “biblioteca” vivente, come ogni testimone così prezioso che possa trasmettere il senso del corso storico, delle vicende concrete in carne ed ossa, ma anche una galleria di sensibilità artistica . Coloro che non hanno conosciuto l’indole artistica ed ancora di più il suo percorso , le sue “creature” di forme e colori lo potranno fare ed apprezzare nel migliore modo possibile nel corso della mostra dei suoi quadri che si svolgerà dal 31 maggio al sette giugno nel pieno dei festeggiamenti di San Marcellino. E proprio in una delle sue opere più significative si manifestano e si intrecciano i valori della sua esperienza: la statua del protettore sospesa in mezzo alla sorgente del Torano, altro simbolo forte del senso di appartenenza alle radici della sua città . Una mostra “personale “ che è stata allestita grazie soprattutto alla collaborazione dell’amministrazione comunale di Piedimonte Matese e della Pro –loco nei locali dell’aula consiliare in cui saranno presenti altri lavori ed altre opere : non possono sfuggire i ritratti a quelle viuzze e piazzette innevate , del centro antico. Per chi ha lavorato agli ingranaggi del tempo, sono bagliori di emozioni che restituiscono una fascino che dura per sempre ed ogni volta sembra trasmettere nuove emozioni, nuove miracolose ragioni per credere e sognare.

Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "Mostra di Ruggero Carnevale a Piedimonte Matese"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario