Lotta alla criminalità organizzata: Sonia Alfano candidata con Italia dei Valori

Si sta svolgendo in queste ore la 14° edizione della "Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie" promossa da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, in ricordo di tutte le vittime innocenti delle mafie e con l’obiettivo di rinnovare in nome di quelle vittime l’impegno di contrasto alla criminalita' organizzata.

E’ un tema, quello della lotta alla criminalità organizzata, che ha trovato da parte delle Istituzioni risposte talvolta contraddittorie. Troppe misteri e troppi intrecci nebulosi. Messaggi in codice e presenze inquietanti ai vertici delle Istituzioni. Di fatto quasi l’impressione che in alcuni territori lo Stato abbia rinunciato ad esercitare il proprio ruolo e che le cosche la facciano da padroni e da interlocutori privilegiati dei bisogni immediati della gente.

E’ un tema che l’Italia dei Valori ritiene debba rimanere centrale nella campagna elettorale per le prossime elezioni europee. Perché vengano rimossi pregiudizi e compromessi. Perché vengano liberati territori e risorse umane che aspettano solo di poter esprimere le proprie potenzialità. Perché il rispetto della legalità è conditio sine qua non per superare la crisi dell’economia che dal mancato rispetto delle regole e della trasparenza ha avuto origine.

Per questi motivi l’Italia dei Valori ha candidato per il Parlamento Europeo Sonia Alfano, presidente dell'Associazione familiari delle vittime di mafia e figlia di Beppe Alfano (http://it.wikipedia.org/wiki/Beppe_Alfano).

A seguire l'intervento di accettazione della candidatura di Sonia Alfano

Emilio Iannotta


sonia_alfano_europee.jpg


"Purtroppo sono all'ordine del giorno le prove dell'infiltrazione della mafia all'interno delle istituzioni. Per fare un esempio, mi viene in mente il nome di Renato Schifani, presidente del Senato, che qualche anno fa era socio in affari del boss Nino Mandalà di Villabate. Oppure, mi viene in mente il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, che piacevolmente andava ai matrimoni delle figlie dei boss, in fattispecie del boss Croce Napoli con cui si intratteneva, si abbraccia e si bacia.
Credo che il nostro Paese abbia bisogno di far filtrare all'esterno quello che accade in Italia. Non è soltanto un problema italiano, la strage di Duisburg ne è una prova lampante, la prova che le mafie hanno ormai agganciato non solo i territori italiani, ma che stanno continuando ad espandersi in tutta l'Europa.
Se molti continueranno a pensare che le mafie sono un problema che esiste soltanto al Sud, faranno solo un favore alla loro crescita. E' risaputo che le mafie tendono a razziare i territori del Sud, ma in realtà i loro soldi li investono poi al Nord. Nel Sud abbiamo visto il sangue nelle strade, però questi soldi vengono successivamente ripuliti e reinvestiti al Nord Italia e adesso anche in Europa.
La cosa più importante da fare è cercare di far arrivare in Europa il nostro grido di allarme. Sono convinta che davanti a questo tipo di emergenze tutti gli italiani si devono assumere le proprie responsabilità.
Non vi chiederò mai di darmi fiducia. Non intendo decidere nulla per gli altri all'interno di una stanza chiusa. Vorrei costruire questo percorso insieme a voi e soprattutto vorrei che voi, accanto a me, vi assumiate le vostre responsabilità e prendiate coscienza che ognuno di voi è una pedina importante in questa nazione.
Troppe volte ci siamo dovuti vergognare per i titoli che la stampa estera ha usato per descrivere il nostro Paese. Ritengo fondamentale dover portare, insieme a tutti voi, un nuovo segnale di onestà per questo Paese. L’Italia ha bisogno di cambiare, non è un percorso impossibile, è difficile, però occorre farlo, proprio per poter continuare a guardare in faccia i nostri figli e per poter continuare a fissare il tricolore che troppe volte abbiamo visto insanguinato con delle morti.
Vorrei che si smettesse di esportare all'estero il peggio e vorrei che per una volta si potesse credere, tutti quanti insieme, che questo Paese è sì da ricostruire, ma aspetta solo ed esclusivamente il nostro contributo e nessuno può più tirarsi indietro.
"


Articoli correlati per categorie



Comments

2 Responses to "Lotta alla criminalità organizzata: Sonia Alfano candidata con Italia dei Valori"

Andrew ha detto... 21 marzo 2009 15:14

un altra grande candidatura, senza dubbio
L'Idv farà una ottima figura alle europee!

Nino Bucalo ha detto... 18 maggio 2012 11:44

https://www.facebook.com/notes/nino-bucalo/beppe-alfano-e-il-golpe-borghese/437533966259736

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario