IDV Alto Casertano: esperienza da accantonare o da rilanciare?

Cari tutti,

domani 8 maggio, alle ore 15,30, presso la sede di Italia dei Valori di Piedimonte Matese in via Ercole D’Agnese 14, si riuniscono, su invito del presidente dell’associazione di base di IDV di Piedimonte Matese dott. Gianluca Sorrentino, gli iscritti e i simpatizzanti del partito del nostro comune. Mi permetto, a tal riguardo, di sollecitare una partecipazione convinta e puntuale.

A seguire, alle ore 16,30, mi piacerebbe incontrare gli amici e le amiche dell’Alto Casertano con cui abbiamo condiviso tante iniziative, tante belle esperienze ed una impegnativa campagna elettorale.

Metabolizzata quest’ultima, ritengo doveroso sollecitarvi ad una ulteriore comune riflessione per verificare se esistono le condizioni per ripartire e affrontare insieme gli impegni (referendum, congressi) a cui ci sollecita il partito.

Poiché nell’ultima occasione in cui ci siamo incontrati credo sia stata palese la mia amarezza per un risultato elettorale personale che avevo immaginato diverso e più consistente tengo a ribadirvi alcuni concetti per me essenziali:

-l’esperienza IDV Alto Casertano è stata per me gratificante e positiva. Innanzitutto dal punto di vista umano, poiché ho avuto modo di conoscere e apprezzare belle persone e tanti giovani pieni di entusiasmo e di voglia di fare. Non vi nascondo che in questo mese in cui ho staccato la spina le nostre chiacchierate, i nostri confronti mi sono mancati. Avverto inoltre la responsabilità di continuare ad essere al fianco di tutti gli amici e dei tanti giovani che ho incoraggiato a venire nel partito;

-come vi avevo scritto e detto a voce non ho alcuna intenzione di cambiare partito. Ho confermato la tessera per l’anno 2010 ed ho protocollato al mio comune la disponibilità ad esercitare le funzioni di autenticatore delle firme dei cittadini di Piedimonte Matese che stiamo raccogliendo e raccoglieremo per i referendum;

-credo sempre più nel nostro partito che, non a caso, continua a crescere nei sondaggi (l’ultimo che ho avuto occasione di leggere ci attestava all’8,8%). Tutto quello che sta succedendo a livello provinciale e regionale (la destra incapace di raggiungere una sintesi e di dare vita ad una squadra di governo) e a livello nazionale (la divisione nel PDL e le malefatte della cricca) gioca a nostro favore e nel tempo, sono convinto, saremo un partito sempre più determinante;

-è giusto e opportuno che coloro che si sono prodigati per IDV quando era un partito poco influente perseverino nell’impegno politico. Italia dei Valori che io immagino deve essere un partito sempre aperto a nuovi contributi e a nuove competenze: deve però, allo stesso tempo, essere memore della propria storia, delle proprie battaglie e delle persone che, con lealtà e senza contrattare alcuna contropartita, hanno dato sempre il proprio contributo;

-confermo, rispetto a quanto già ci siamo detti, l’esigenza una maggiore responsabilità dei nostri iscritti e dei nostri dirigenti. Coloro che intendono perseverare nell’impegno politico con IDV devono partecipare perché credono fortemente nel nostro progetto e nel nostro partito e, al momento opportuno, devono saper assumere le responsabilità del caso.

In conclusione spero vorrete cogliere il mio invito e partecipare domani alla nostra riunione.

Con stima,

Emilio Iannotta


Articoli correlati per categorie



Comments

0 Responses to "IDV Alto Casertano: esperienza da accantonare o da rilanciare?"

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario