Stato-Antistato:1-0



Oggi è come se l’Italia avesse vinto i Mondiali di calcio. Quello che succederà al Paese non si sa, anzi lo sappiamo perchè ci vuole ben altro del parere della Consulta per rimuovere un folto gruppo saldamente ancorato al potere, ma oggi, almeno oggi, in questa notte del 7 ottobre 2009 gli italiani potranno sognare un’Italia diversa.
Il sogno durerà meno della vita di una farfalla, domani torneranno all’attacco dell’aticolo 3 della Costituzione: la legge è uguale per tutti, per le quattro più alte cariche dello stato incluse.
W l’Italia e quell’onestà che ancora brilla nello Stato.

Riporto alcune Ansa delle mie dichiarazioni e di esponenti dell'Italia dei Valori:


E’ incostituzionale. E noi lo abbiamo detto subito, sin da quando ci riunimmo a piazza Navona in migliaia per gridare allo scandalo su questa legge che Berlusconi si è fatto per sistemare i suoi processi. Già allora, ci rivolgemmo al Capo dello Stato per pregarlo di non firmare questo scempio di incostituzionalità e immoralità.
Allora rimanemmo stupiti che il Capo dello Stato, non solo firmò il Lodo, ma dichiarò che lo faceva non per dovere, ma perché lo riteneva del tutto costituzionale.
Spero che da oggi, alla luce della decisione della Consulta il Presidente del Consiglio la smetta di fare leggi a proprio uso e consumo, si dimetta dall’incarico e vada a fare quello che da 15 anni si ostina a non voler fare: l’imputato. E spero che il Presidente della Repubblica, d’ora in poi, non sia così frettoloso nel firmare provvedimenti incostituzionali e immorali”.
- ANTONIO DI PIETRO

"La Consulta ha bocciato non solo il Lodo ma una maggioranza che da 15 anni con arroganza e spregio delle istituzioni obbliga il Parlamento ad approvare leggi palesemente incostituzionali al solo scopo di garantire un’indebita impunità a Silvio Berlusconi. Per questo il governo ora ha il dovere morale di dimettersi e il presidente del consiglio di fare quello che qualsiasi altro italiano nelle sua condizioni dovrebbe fare: l’imputato. L’Italia dei Valori chiede che si vada subito ad elezioni" - MASSIMO DONADI Capogruppo Idv alla Camera

"La Corte Costituzionale ha riconosciuto la palese incostituzionalità del cosiddetto "Lodo Alfano": viene così eliminato dal mondo giuridico il maldestro tentativo di violare, con legge ordinaria, il sistema costituzionale ed il fondamentale principio di uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge. IDV ha raccolto un milione di firme per eliminare una legge che oltre che incostituzionale è esempio di barbrie ed inciviltà etica e istituzionale. La sentenza della Corte Costituzionale rende inutile il referendum ma dimostra come fosse fondata l'indignazione dei cittadini, e come le perplessità espresse sulla firma da parte del Capo dello Stato avessero oltre che un fondamento etico, anche un fonfamento giuridico e costituzionale". - LEOLUCA ORLANDO - Portavove nazionale di IDV

'Il presidente Berlusconi fara' bene a prendere le valige e a cambiare aria" - FELICE BELISARIO - Capogruppo Idv al Senato

"E' da mesi che sottolineavamo la manifesta incostituzionalita' del lodo Alfano perche' in palese violazione, tra l'altro, di uno dei cardini della democrazia italiana: il principio di uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge.
Per questo non possiamo che accogliere con soddisfazione la decisione della Consulta e il fatto che anche il presidente del Consiglio ritorni, oggi, tra noi comuni mortali, sottoposti a quel rispetto della giustizia che e' alla base della nostra Repubblica. Continueremo ad essere i custodi della Costituzione e difenderemo in Italia e in Europa la democrazia del nostro Paese''.
- - LUIGI DE MAGISTRIS - Europarlamentare Idv

Non sto nella pelle, sono felicissima ed ho la sensazione di condividere questo sentimento con parecchi milioni di italiani.
Per un anno ci siamo ostinati a credere nella Costituzione e nella Giustizia abbiamo raccolto centinaia di migliaia di firme, abbiamo girato l'Italia in lungo ed in largo per informare i cittadini e gli studenti.
Siamo stati attaccati dai servi di questo sistema di potere pidduista e mafioso e siamo stati accusati di essere pazzi, anti-italiani ed ignoranti!
Nonostante tutto a testa alta abbiamo continuato contro tutto e tutti!
Oggi abbiamo vinto questa grande battaglia e, come canta il mio amico Ligabue, questo e "il giorno dei giorni"!
- SONIA ALFANO Europarlamentare Idv



tratto dal blog di
Antonio Di Pietro

Articoli correlati per categorie



Comments

1 Response to "Stato-Antistato:1-0"

Andrea De Luca ha detto... 8 ottobre 2009 15:56

come godo! :)

Cerca nel blog

Contatta IDV Alto Casertano

scrivi a:
idvaltocasertano@yahoo.com

idvgiovanialtocasertano@yahoo.it

In rilievo

Etichette

Archivio blog

Calendario